La sfida azzurra.
Sei chef in gara per la conquista del titolo.

Il primo fine settimana della rassegna è dedicato alla quarta edizione del Campionato italiano Bia Couscous, la gara che mette a confronto cuochi provenienti da tutta Italia.

Due le giurie al voto: una popolare, formata dai visitatori della manifestazione, e una tecnica,
presieduta dal giornalista e scrittore Roberto Perrone e formata dai giornalisti Ferruccio Ruzzante di Zafferano Magazine e Paolo Pellegrini che collabora con i giornali del gruppo Qn-La Nazione, da Luciano Pollini, direttore generale di Bia spa e dalla chef sanvitese Antonietta Mazzara. A condurre le manche Andy Luotto e la giornalista
Cinzia Gizzi.

Fai parte della Giuria Popolare

Durante ogni manche del Campionato Italiano di Bia CousCous oltre cento giurati popolari potranno degustare i piatti proposti dagli chef in gara e votare il proprio preferito.

Per far parte della giuria popolare occorre acquistare il ticket, disponibile fino ad esaurimento dei posti. Il costo del ticket varia in funzione delle fasi di gara: Eliminatorie 15€ / Finale 20€. Il ticket si può acquistare online cliccando su ACQUISTA TICKET in calce ad ogni appuntamento, o alla biglietteria del PalaBia (sede di gara).

Antonio Bellanca (Agrigento)

Antonio Bellanca (Agrigento)

Lavora al ristorante Officina del Gusto a Grotte (Ag).

Quel che resta dell’estate
Il piatto più votato dal web

Una ricetta di cous cous alla bisque di gamberi con branzino scottato al coriandolo su vellutata di zucchine, pomodorino secco e coulis di olio d’oliva e pistacchio.
Un mix di terra e di mare che avvolge il cous cous per dar vita ad un piatto d’amore, ricco di profumi, sapori e colori che valorizzano le eccellenze dei prodotti locali.

Alessandro Cretella (Roma)

Alessandro Cretella (Roma)

Cucina al ristorante dell’Hotel La Griffe MGallery Collection, un 5 stelle lusso, che vede come executive chef Andy Luotto. Ha lavorato ad Eataly Roma e all’NH Collection, Grand Hotel Convento di Amalfi.

Solo per amore
Il cous cous al centro del mondo, la povertà che diventa ricchezza

Un cous cous con le alici, una crema di menta e limone, la cipolla agrodolce, pistacchi, uvetta e melagrana.

Luca Giovanni Pappalardo (Bologna)

Luca Giovanni Pappalardo (Bologna)

È chef umanista, esperto di storia dell’arte e di storia della gastronomia. È stato consulent chef a Berlino al Mediterranean Flavour e al ristorante milanese Capra e Cavoli. Oggi lavora alla trattoria bolognese Pane e Panelle, improntata sulla valorizzazione dei #pescidiversi, pesci poveri dei nostri mari di cui si utilizzano tutte le parti, riducendo al minimo gli scarti e gli sprechi.

Solaris
Crema di cous cous all’astice, peperoni, polvere di peperoni cruschi e achillea

Luigi Di Turi (Milano)

Luigi Di Turi (Milano)

Cuoco freelance, collabora con lo chef Antonio Marchello e con la piattaforma socialkitchen.it. “Se penso alla Sicilia – spiega lo chef – mi viene in mente l’agrodolce, la freschezza delle verdure, il profumo del mare e la sua sapidità: sensazioni che ho voluto concentrare in questo piatto”.

Il gambero nei giardini di Era

Un cous cous con giardiniera in agrodolce, crudo di gambero e spuma di maionese di bisque.

Marianna Calderaro (Monopoli)

Marianna Calderaro (Monopoli)

Impara dalla madre le ricette tradizionali. Consulente per diversi ristoranti partecipa a Masterchef 7, dove si classifica sesta. Il suo motto è “non ci sono limiti: se lo puoi pensare lo puoi fare!”.

Cous cous di mare
Ricordo d’infanzia di profumi e sapori

Un cous cous con zuppa di pesce: polpo, scorfano e gallinella con crema di ricotta al profumo di limone, basilico fritto, cialda di tarallo e polvere di olive.

Stefano Rufo (Rocchetta a Volturno, IS)

Stefano Rufo (Rocchetta a Volturno, IS)

È chef, patron, sommelier e degustatore di oli presso la Locanda Belvedere di Rocchetta a Volturno (Is). Rivisita i piatti della tradizione locale rispettandone la peculiarità e preferendo materie prime a chilometro zero. Il suo motto è “Cucina non è mangiare, è molto di più. Cucina è poesia”.

Estate alle porte

Un cous cous alle verdure di stagione con tartufo scorzone molisano.

Tutte le fasi del Campionato Italiano

LE FASI DEL CAMPIONATO

SAB 16 SEPT
h 12.00

Paolo Romeo
Cristiano Bonolo

SAB 16 SEPT
h 14.00

Fabrizio Cosso
Elio Genualdo

SAB 16 SEPT
h 18.30

Rita Del Castillo
Marco Volpin

DOM 17 SEPT
h 13.00

Finale a tre