Cooking show e degustazioni

Puoi fare il giro del mondo e degustare le tante varianti locali e internazionali presso le Case del Cous Cousoppure assaggiare le interpretazioni dei grandi chef ai Cooking Show del PalaBia. Ma… perché non provare tutto?

Al Cous Cous Fest non manca certo la possibilità di gustare un ottimo cous cous. Oltre alle ricette proposte dai Paesi in gara nei Campionati di Cous Cous, è infatti possibile assaggiare ricette d’autore e scoprire le mille varianti di questo particolarissimo piatto.

Degustazioni presso le Case del Cous Cous
Tutti i cous cous del mondo

Oltre trenta ricette di cous cous, per tutti i palati, sono servite ogni giorno dalle 12 alle 24 presso le Case del Cous Cous, i punti di degustazione per le vie di San Vito Lo Capo. Carne, pesce, verdure e varianti esotiche. Nel menu del Cous Cous Fest c’è spazio per tutti i gusti, da quelli più stravaganti ai più tradizionali. A voi la scelta!

In via Regina Margherita all’angolo con via Abruzzi, la Casa del cous cous dal mondo è dedicata alle ricette internazionali: un viaggio tra i cous cous più esotici e stravaganti: dalla variante del Senegal con carne e datteri al cous cous della Costa d’Avorio con carni miste e verdure, da quello tunisino con carne e verdure a quello brasiliano con latte di cocco e frutti di mare.

In Piazza Marinella la Casa del cous cous del Mediterraneo propone un itinerario tra le ricette tipiche del Mare nostrum: dalle varianti con il pesce a quella con crostacei e zucchine, dalla ricetta con tonno, sarde e finocchietto ad una con kamut dove protagoniste sono le carni e le verdure piccanti. In via Venza trovano spazio le ricette del territorio trapanese, tra le varianti della tradizione e quelle rivisitate con un po’ di fantasia. Nel menu il cous cous di pesce, quello pantesco con mandorle, patate, melanzane, peperoni e zucchine, la variante con la carne ma anche le busiate al pesto trapanese, a base di pomodoro fresco e aglio.

Sulla spiaggia la Casa del cous cous del Maghreb propone le ricette tipiche di questa area geografica del Nord Africa, dove il cous cous è nato. Qui sono disponibili, oltre alla variante con il pesce, quella maghrebina con manzo, pollo e agnello, la ricetta con il nero di seppie ma anche le frascatole alla marsalese con melanzane e basilico. Sempre sulla spiaggia, all’altezza della via Savoia, Al Waha accoglie i suoi visitatori con arredi arabeggianti e la tipica atmosfera delle dune del deserto. Colori accesi, tavolini bassi e arredi a tema rendono le degustazioni dal sapore speciale.

Il ticket per le degustazioni del costo di 10€ è acquistabile a San Vito Lo Capo presso le biglietterie del Cous Cous Fest, aperte no stop da mezzogiorno a mezzanotte, e dà diritto a un piatto di cous cous a scelta, un dolce della tradizione siciliana e a un bicchiere di vino o a una bibita Tomarchio. Non è possibile prenotare i biglietti.

Cooking Show con degustazione
Scopri le ricette dei grandi chef

Grandi chef propongono le loro ricette d’autore al pubblico della rassegna che potrà degustare i piatti, serviti al tavolo, in abbinamento ai migliori vini siciliani. Momenti di vero piacere culinario raccontati dal vivo dagli stessi protagonisti, tra curiosità, aneddoti e piccoli segreti tra i fornelli. Tra i protagonisti di quest’anno gli chef stellati Claudio Sadler e Giancarlo Morelli.

Dopo il grande successo dello scorso anno tornano a San Vito Lo Capo Andy Luotto, Giorgione, protagonista della serie Giorgione, Orto e Cucina su Gambero Rosso Channel Sonia Peronaci, cuoca, scrittrice, blogger e volto della trasmissione “Le ricette di Sonia” su Rete 4.
Sul palco anche Luigi Pomata, uno dei migliori chef di tonno d’Italia, patron di alcuni dei più importanti ristoranti della Sardegna, ma anche Fabrizio Nonis, chef, reporter e anima dell’Accademia Gastronomica Marrakchef Express a Marrakech e Sergio Barzetti, Mr Alloro. Per gli appuntamenti di Electrolux Experience saranno protagonisti Federico Della Vecchia, chef del ristorante Bioesserì a Palermo, Giuseppe Costa, una stella Michelin alla guida del ristorante Il Bavaglino a Terrasini (Palermo), Andrea Macca, del ristorante Donna Carmela, all’interno dell’omonimo resort a Riposto (Catania) e Giuseppe Giuliano, maestro di cucina e pasticcere, executive chef della Federazione italiana cuochi.

Sarà l’oste e cuoco Filippo La Mantia il protagonista delle ricette di Bia cous cous. Spazio anche alla vera tradizione del cous cous e alle antiche ricette che si tramandano da generazioni sul territorio. A raccontarla saranno gli chef sanvitesi Peppe Abate, Rocco Pace, Ignazio Galante e Giovanni Torrente. Grandi chef sul palco anche per gli appuntamenti Sapori & Dintorni Conad che vedranno arrivare a San Vito Igles Corelli del ristorante Atman di Pescia e Salvatore Tassa, del ristorante Colline Ciociare, entrambi una stella Michelin, ma anche Fabrizio Barontini e Stefano De Gregorio della Compagnia degli chef, un team di 50 prestigiosi cuochi italiani che promuovono le eccellenze agroalimentari interpretate con creatività e attenzione al territorio. Guest star dell’appuntamento Pino Cuttaia del ristorante La Madia a Licata (Ag), due stelle Michelin. Torna anche quest’anno Mutti, da quattro generazioni leader nella lavorazione del pomodoro con due cooking show firmati da Filippo La Mantia e Sonia Peronaci.

Per partecipare ai Cooking Show con degustazione del Cous Cous Fest occorre acquistare il ticket di 10€ in vendita a San Vito Lo Capo presso la biglietteria del PalaBia a partire dal 16 settembre e fino al 25 settembre. Non è possibile prenotare i biglietti. I posti sono limitati.