Mary Sue Milliken e Bob Blumer, i due chef rappresentano gli Stati Uniti al Cous Cous Fest, sono stati protagonisti a Palermo di una giornata di incontri all’insegna dell’accoglienza e dell’integrazione, organizzata dal Consolato Generale degli Stati Uniti per il Sud Italia in collaborazione con l’Associazione Mosaic – Mediterranean Centre for Integration per promuovere il dialogo tra popoli e culture e il valore della diversità.

Gli chef americani hanno incontrato gli studenti dell’Istituto alberghiero “Pietro Piazza” di Palermo cui si sono uniti 20 minori stranieri, attualmente ospiti di varie comunità alloggio di Palermo, per assistere insieme a un workshop formativo condotto dai due chef. Un altro incontro si è svolto al Centro Santa Chiara nel quartiere dell’Albergheria,ospiti di Don Enzo Volpe, dove la delegazione statunitense ha incontrato 20 donne immigrate per discutere di donne e opportunità di impresa nel mondo della ristorazione. All’incontro ha partecipato anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e la nuova Console Generale degli Stati Uniti Mary Ellen Countryman, per la prima volta in visita ufficiale a Palermo.