Sono il Senegal, gli Stati Uniti d’America e l’Italia i tre paesi finalisti del Campionato del mondo di cous cous, in corso al Cous Cous Fest, il festival internazionale dell’integrazione culturale che si chiude domani a San Vito Lo Capo.
A sfidarsi per contendersi il titolo saranno la senegalese Mareme Cisse, del ristorante Ginger People&Food della cooperativa sociale Al Karub ad Agrigento, in gara con il figlio Falilou Diouf,  Giuseppe Peraino, sanvitese, in squadra con il marsalese Francesco Bonomo e Massimiliano Poli, chef ad Eataly Paris Marais che rappresentano l’Italia e Kevin Sbraga, vincitore di ”Top Chef”, in onda sul canale televisivo statunitense Bravo con Vanessa Anne Beahn per gli Stati Uniti d’America. Quindici mila persone ieri a San Vito Lo Capo per il concerto di Mahmood, vincitore del festival di Sanremo, per l’unica tappa siciliana del suo tour estivo, che hanno affollato la spiaggia e ballato al ritmo di ”Soldi” e i suoi ultimi successi.

Recommended Posts